As Cingolana 1963: Il punto di vista della societÓ

TERMINE DEL GIRONE DI ANDATA DEL CAMPIONATO di ECCELLENZA 2007-2008

Giorgio Giorgi

IL PUNTO DI VISTA DELLA SOCIETA’ AL TERMINE DEL GIRONE DI ANDATA DEL CAMPIONATO di ECCELLENZA 2007-2008 di Giorgio Giorgi

OBIETTIVI PER QUESTA STAGIONE 2007-2008. Un progetto coraggioso che sta dando i suoi frutti!!!

  1. Rafforzamento della compagine societaria, con l’allargamento a nuove forze imprenditoriali e l’inserimento di forze giovani e “fresche” nell’organigramma della ASD CINGOLANA Calcio 1963, oltre all’implementazione dello staff tecnico e sanitario
  2. Conferma dell’ossatura portante di questa squadra, il gruppo “storico” che ha indossato la maglia biancorossa al posto della pelle (capitan Tombesi, i fratelli Gigli, Aquino, Sacchi, Strappini…) con l’innesto di alcuni validi elementi, di qualità, in ogni reparto e il ritorno dell’allenatore Sabbatini che bene ha fatto in passato a Cingoli e che rappresenta anche quel l’antico spirito e l’efficiente organizzazione di lavoro che tanti ci hanno invidiato in tutta la regione negli ultimi anni…
  3. sono confermati e in maniera convincente gli obiettivi sportivi che ci siamo dati ad inizio Stagione: fare un campionato da protagonisti, con la conquista di almeno un buon piazzamento nella griglia play-off e la valorizzazione dei giovani locali (anche con la valida conduzione tecnica della Juniores Regionale dell’allenatore professionista Paolo Massaccesi); noi non abbiamo preso degli “under” da fuori, ma sono solo cingolani quelli che giocano titolari o siedono in panchina e di cui andiamo fieri perché stanno ripagando la fiducia loro accordata (Schiavoni, Piccini, Federici, Spurio, Maccioni, Gagliardini e altri); per questo motivo, abbiamo chiesto nelle sedi federali competenti di stabilire una regola che obblighi le società a far giocare esclusivamente i fuori quota provenienti dal proprio settore giovanile…In questa prima metà del Torneo avremmo meritato qualche punto in più: siamo terzi in classifica (25 punti) con una partita in meno (“potenzialmente” secondi davanti al Piano S.Lazzaro) come la capolista Elpidiense Cascinare (32 punti), nonostante 3 rigori falliti, undici “legni” decisivi colpiti, un organico che non abbonda di elementi con alta attitudine a far gol, a prescindere dal ruolo e dalle indubbie qualità tecniche e umane, qualche gol di troppo subito…..Abbiamo mantenuto l’imbattibilità casalinga con un ruolino di marcia esemplare (5 vittorie e 2 pareggi), tuttavia, delle prime 5 in classifica, la Cingolana è la squadra che fuori casa ha segnato meno (4 gol) e subito di più (9) racimolando comunque 8 punti…..Dalla partenza di Cresta, a fine Ottobre, la società non è riuscita ancora a reperire sul mercato una prima punta con attitudine a fare gol e ha mostrato qualche disagio in chiave conclusiva ed esterna.
  4. Potenziamento e miglioramento delle strutture sportive gestite in convenzione per arrivare a creare una vera e propria “cittadella dello sport”, mediante stralci funzionali (in cui i primi interventi sono il rifacimento ex novo dei vecchi spogliatoi ormai fatiscenti, la realizzazione del tappeto in e.s. nell’antistadio comunale e la realizzazione di un terzo campo di allenamento ex novo), sensibilizzando, all'uopo, l'Amministrazione comunale.
  5. Maggior coinvolgimento della popolazione a ogni livello impegnata nel sostenere la società e la squadra, anche se in questo obiettivo ci si aspettava una maggiore presenza di spettatori alle partite casalinghe dell’Eccellenza e un più convinto e coinvolgente entusiasmo per quello di buono che i nostri ragazzi della prima squadra del "Balcone delle Marche" stanno facendo.

Postato da Giorgio Leggi tutto 09:52:35 - 2007-12-28


Lascia un commento


Commenti

EMERSON

"Amo talmente giocare a calcio che qualsiasi fatica mi fà stare bene"

Postato da EMERSON 00:26:53 - 2008-01-04


Daniele Vantaggiato

"In ogni giocatore deve essere innata grinta e volontà. Senza queste caratteristiche non si va da nessuna parte, sia dal punto di vista personale che della squadra"

Postato da Daniele Vantaggiato 00:28:40 - 2008-01-04


Giovanni Trapattoni

"Io senza calcio non riesco a vivere. Mi piace il campo, stare coi giocatori, giocare le partitelle. Stare coi giovani ringiovanisce!"

Postato da Giovanni Trapattoni 00:30:41 - 2008-01-04


Michelangelo

ASSAI ACQUISTA CHI PERDENDO IMPARA...

Postato da Michelangelo 04:34:39 - 2008-01-04